Mostre
Musei
Restauri
Governo e Parlamento
Sovrintendenze
Archeologia
Aste
News
Libri
Agenda
 


OPEL

 ARCHEOLOGIA

ARCHEOLOGIA: ARCA NOE'; RICERCATORE PALEGO, FILMATO REPERTO

(ANSA) - TORINO, 11 DIC - Una trave in legno che sbuca per 70 centimetri dal ghiacciaio del Monte Ararat, a 4.200 metri di quota. E' questa, per il ricercatore Angelo Palego, uno dei maggiori esperti mondiali dell' Arca di Noe', la prova-regina che i resti dell' imbarcazione biblica del diluvio universale sono interrati sulle pendici della montagna posta ai confini fra Turchia, Iran e Armenia. Il reperto e' stato filmato nel mese di novembre dall' alpinista di Macugnaga Claudio Scranz, 51 anni, nel corso di una spedizione sull' Ararat organizzata dopo aver sentito le relazioni di un precedente sopralluogo di una squadra internazionale per la ricerca dell' arca biblica, guidato da Palego nello scorso agosto. Il video di circa un' ora girato da Scranz, visibile sul sito Internet www.noahsark.it, riprende l' asse in legno - larga 30 centimetri e spessa 20 - che spunta dal ghiacciaio Parrot, in una gola sul Monte Ararat. ''Per la prima volta - afferma Palego - viene confermata l' esistenza in quel sito dei resti dell' Arca di Noe'''. La trave, il cui stato di conservazione la puo' far ritenere antica di alcune migliaia di anni, e' stata rinvenuta ad appena 200 metri dal luogo dove, secondo Palego, e' interrata una porzione dell' Arca lunga piu' di cento metri, larga 20 e alta 15. Il ricercatore, che vive a Trecate (Novara), e' sulle tracce dell' imbarcazione biblica fin dal 1984: e' stato a capo di 18 spedizioni sull' Ararat, durante una delle quali, nel '93, e' stato fatto prigioniero dei guerriglieri curdi di Ocalan, rimanendo in ostaggio per 27 giorni. Ed e' da 13 anni che il ricercatore sostiene di aver individuato il sito preciso dove si trova il reperto, a 4.300 metri di quota, a soli 200 metri in linea d' aria da dove Scranz ha trovato la trave in legno. ''Un simile oggetto di legno - ha osservato Palego - non puo' trovarsi per caso su un ghiacciaio a oltre 4.000 metri''. Scranz, 51 anni, ha al suo attivo numerose cime nelle maggiori catene montuose del mondo, dall' Himalaya, alle Ande, alle Montagne Rocciose. (ANSA). GR
11/12/2002 17:48

Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

 
 
SardegnaSiciliaCalabriaCampaniaBasilicataPugliaLAZIOToscanaLiguriaEmilia RomagnaPiemonteLombardiaValle d'AostaMoliseUmbriaAbruzzoMarcheVenetoFriuli Venezia GiuliaTrentino Alto Adige