Gregor Schwinghammer ex Capitano pilota dell’Aviazione Americana volando, col suo F100 nel 1959 attorno all’Ararat, vide qualcosa assomigliante ad una grande struttura rettangolare come una chiatta. (p.421 The Explorers of Ararat di Corbin). Ci dichiarò personalmente che la zona del ghiacciaio Parrot gli ricordava la zona dell’avvistamento e che l’oggetto era sporgente su un fianco della montagna, quindi non era su un plateau di ghiaccio ma in una gola a forma di ferro di cavallo a 1300 mt circa dalla vetta a circa 3900 mt di quota  (vedi anche p. 411 ibidem)
Charles Berlitz afferma nel suo libro “The lost Ship Of Noah”, che il disegno dell’Arca di Schwinghammer corrispondeva con quelli di Lee-Hagopian. In entrambi i disegni si vede l’Arca in una cengia sopra un precipizio. Berlitz afferma che l’avvistamento era avvenuto dove Hagopian, Navarra e altri avevano avvistato l’Arca.