George Hagopian è un signore armeno, che poco prima di morire, dichiarò di aver camminato da ragazzino sopra l’Arca di Noè tra il 1902 e il 1906. In quel tempo vi furono quattro lunghi anni di siccità e molti animali morirono, quindi George e lo zio partirono con il loro gregge di pecore verso gli alti pascoli dell’Ararat. L’Arca a quel tempo era completamente allo scoperto, data la prolungata assenza di precipitazioni. Raggiunsero l’Arca e George con l’aiuto dello zio salì attraverso una posticcia scaletta sul tetto.
 
 

Nel 1987 furono controllate le tabelle meteorologiche e in quella zona nel periodo tra il 1901 e il 1904, risultò una assenza totale di precipitazioni con temperature anomale.George Hagopian era una persona integerrima con una buona reputazione. Fu altresì sottoposto al PSE test ovvero alla macchina della verità e dal test risultò essere veritiero.

 

Intervista di Elfred Lee a George Hagopian

               

Disegni di Elfred Lee sotto la descrizione di George Hagopian 

rocce e cengia…l’Arca era esposta su un precipizio

 

Gerorge Hagopian confermò ad Elfred Lee che l’Arca si trovava nella zona superiore del ghiacciaio Parrot.  E’ possibile che parte del legno dell’Arca staccandosi, scivolasse sia verso la gola di Ahora a nord che verso il ghiacciaio Parrot ad ovest”   (p.65 The Explorers of Ararat di Corbin)

 

 

Hagopianian dichiarò a Lee di non aver visto e raggiunto il lago di Kop che si trova sotto la morena del ghiacciaio Parrot. Questo significa che arrivando dalla gola di Ahora a sinistra si fermò prima del laghetto a destra!